Giochi di carte diffusi: Pinella, Pinnacolo

    70

    La Pinnacola, detta pure Pinella, è un gioco appartenente alla famiglia del Burraco, noto già a partire dagli anni trenta. Per giocare a Pinella servono le classiche carte che si utilizzano per giocare a Ramino, ossia il mazzo da Ramino, costituite da 104 carte francesi comprensive dei jolly.  In questo gioco, di cui si organizzano diversi tornei ufficiali,  di può giocare a squadre composte da due o quattro giocatori. Il fine di questo semplice ma divertente gioco di carte è quello di raggiungere il punteggio più alto tramite il numero più alto di combinazioni di carte.

    Le regole della Pinnacola

    Il gioco della Pinella, Pinnacolo o Pinnacola, detto in tal modo per via dei “Due neri” detti pinelle (è infatti un gioco con le pinelle) ha delle regole piuttosto semplici. Dal mazzo di carte occorre prima di tutto eliminare i due rossi, ossia il due di quadri e di cuori. A questo punto, il mazziere che viene scelto in modo casuale tra i giocatori, deve dare  in senso orario 13 carte ad ogni giocatore, e poi posizionare una carta scoperta sul tavolo, la carta che costituisce il pozzo delle carte scartate.

    I giocatori a turno devono pescare una carta dal mazzo o dal pozzo per realizzare delle combinazioni e poi scartarne un altra. La carta che viene scartata va riposta nel cosiddetto pozzo degli scarti, poste in fila orizzontale. La differenza tra la Pinella e altri giochi simili risiede nel fatto che qui le carte scartate devono essere tutte ben visibili ai giocatori. Inoltre se il giocatore pesca dal pozzo invece che dal mazzo vige l’obbligo di dover prendere pure le carte pescate dopo di quella.

    Le combinazioni valide nel gioco della Pinella, che possono essere calate sul tavolo di gioco quando si desidera, prevedono la realizzazione di tris con carte di seme diverso e stesso valore,  scale costituite da almeno tre carte, il poker con carte di seme diverso, mentre il Due detto “Pinella” e il Jolly, possono sostituire qualsiasi carta.

    Altre combinazioni valide nella Pinella sono: la sesta composta da sei o più carte senza pinelle o jolly e la scala reale realizzata con la successione completa di carte. In questo gioco la scala completa realizzata senza l’aiuto della carta jolly si chiama Pinnacola. La partita di Pinella viene vinta dal giocatore che raggiunge per primo il punteggio di 1500 o 2000 punti.

    Calcolo del Punteggio di Pinnacola, il gioco con Pinelle!

    In merito al punteggio della Pinella, va detto che al giocatore che chiude il gioco vengono assegnati ben 100 punti. Inoltre le combinazioni di quattro carte aventi stesso valore ma seme diverso e sei carte in sequenza valgono doppio. I giocatori in gara, a chiusura partita devono sommare il valore delle carte che gli sono rimaste in mano. Le carte della Pinella hanno il seguente valore:

    • Le Pinelle valgono 20 punti
    • La carta Jolly vale 25 punti
    • L’Asso vale 15 punti
    • Dal sei al Re, le carte valgono 10 punti
    • Dal due al cinque valgono 5 punti
    • Dal k al sette valgono 10 punti

    Nella Pinnacola vi sono dei bonus che prevedono:

    • I punteggi vengono raddoppiati se si cala tutte le carte in un solo colpo
    • I punteggi di penalità sono raddoppiati se non si cala nemmeno una combinazione
    • I punteggi di poker e scale senza jolly vengono raddoppiati