Tapparella elettrica bloccata? Ecco quale può essere il problema

114

La tapparella elettrica di casa si è improvvisamente bloccata e non ne vuole sapere di alzarsi o di scendere? Questo è un problema piuttosto comune, che comporta un disagio non da poco. Rimanere infatti con una tapparella completamente alzata espone al rischio di furti in casa, mentre doverla tenere sempre abbassata significa privarsi della luce proveniente dall’esterno. Se poi la tapparella in questione è quella di una porta finestra, il problema è ancora più grande e bisogna correre subito ai ripari, cercando di risolvere il guasto nel minor tempo possibile.

Fortunatamente, oggi in tutta Italia esistono dei servizi specifici di sblocco di serramenti elettrici e serrande di garage che intervengono 24 ore su 24 anche nei giorni festivi. È dunque semplice trovare un abile professionista pronto a fornire un aiuto e risolvere il problema in qualsiasi momento. Vale però la pena cercare di capire quale possa essere il motivo del guasto, perché in qualche raro caso è possibile risolverlo in autonomia.

Tapparella elettrica bloccata: le possibili cause

Capire quale sia il problema della tapparella elettrica bloccata non è sempre facile, ma in alcuni casi si riesce a comprendere dunque vale la pena provarci almeno.

Se la tapparella non risponde proprio a nessun comando e non emette nemmeno un minimo rumore quando si cerca di alzarla o abbassarla con il pulsante o il telecomando, allora il problema potrebbe essere nel motore. Se questo si è guastato, potrebbe essere da sostituire ed in tal caso non ci sono soluzioni: bisogna per forza di cose contattare un tecnico.

Se la tapparella è bloccata in alto e non ne vuole sapere di scendere, ma al tempo stesso quando si prova a farla partire si sente un qualche rumore, allora probabilmente il motore funziona ancora. In questo caso, è possibile che il problema sia nella cinghia che potrebbe essersi rotta e va sostituita. Per farlo occorre accedere al cassettone, smontare tutta la tapparella, eliminare la cinghia vecchia e sostituirla con quella nuova. Non si tratta di un’operazione particolarmente complicata, ma se non lo hai mai fatto ti conviene chiamare un professionista.

Quanto costa riparare una tapparella rotta?

Fortunatamente, riparare una tapparella elettrica rotta non ha costi esagerati, ma tutto dipende anche dal tipo di guasto e dagli eventuali pezzi che bisogna sostituire. Se infatti il motore si è rotto e bisogna acquistarne uno nuovo, si spende decisamente di più. Se invece è la cinghia che si è spezzata, allora si devono sostenere dei costi nettamente più irrisori.

L’intervento in sé del tecnico specializzato non ha un costo esagerato, anche perché bisogna considerare che solitamente un esperto del settore per aggiustare una tapparella elettrica rotta impiega pochissimo tempo. Conviene dunque chiamare un professionista piuttosto che rischiare di fare danni o di peggiorare le cose. Al giorno d’oggi i servizi che si trovano online sono di alto livello, rapidi ed efficienti dunque ci si può fidare senza timori. Ad ogni modo si è sempre liberi di chiedere un preventivo per non trovarsi di fronte a brutte sorprese.