Torna l’allerta meteo in Italia: nuova ondata di maltempo dal 23 novembre

31
Allerta-meteo-novembre

Una nuova ondata di maltempo sta per scagliarsi sulla nostra Penisola, che a partire da venerdì 23 novembre sarà investita da un’intensa perturbazione atlantica. Se quindi tutti gli italiani speravano che il peggio fosse passato, non è ancora il momento di cantare vittoria perchè i prossimi giorni potrebbero far scattare nuove allerte meteo in diverse regioni e in particolare nel Centro-Sud. Abbiamo tutti i ricordi ancora freschi, della scorsa ondata di maltempo che ha praticamente messo in ginocchio la nostra Penisola meno di un mese fa. Secondo le previsioni, la perturbazione atlantica che interesserà l’Italia nei prossimi giorni non dovrebbe essere così violenta ma per sicurezza conviene tenersi informati e seguire i comunicati stampa della Protezione Civile.

Breve tregua fino a venerdì

Dopo la perturbazione di mercoledì, che ha provocato abbondanti piogge e fenomeni temporaleschi soprattutto nelle regioni centrali tirreniche, ci sarà una breve tregua almeno fino a venerdì. Un solo giorno quindi per riprendere il fiato e lasciare a casa l’ombrello, perchè a partire dal 23 novembre arriverà sulla nostra Penisola un’altra perturbazione, più intensa di quella degli ultimi giorni. Per il momento non sono state diramate allerte meteo ma conviene rimanere vigili ed informati sugli sviluppi della situazione.

Venerdì è il giorno clou: previste nevicate copiose su tutto l’arco alpino

Venerdì 23 a quanto pare sarà il giorno peggiore, specialmente per le regioni del Nord Italia. Su tutto l’arco alpino sono previste copiose nevicate anche a quote medie: Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e Veneto dovranno quindi iniziare a fare i conti con la neve. Ricordiamo quindi di mettersi in regola anche con il codice della strada, che prevede l’obbligo di circolazione con pneumatici invernali o catene a bordo.

Weekend piovoso in tutta Italia

Venerdì sarà molto probabilmente il giorno più freddo, ma le piogge e le perturbazioni non cesseranno nel fine settimana. Sabato e domenica infatti il tempo sarà instabile su tutta la Penisola, con una netta prevalenza di rovesci anche molto abbondanti. Sabato le precipitazioni interesseranno in modo particolare il Triveneto ed il versante tirrenico, lasciando qualche spiraglio di bel tempo invece sul Nordovest e sul versante adriatico.

Domenica il maltempo si sposterà al Centro-Sud, con abbondanti piogge ma temperature in generale tendenti al rialzo. Questo però non significa che nel Nord Italia tornerà il sole: per tutto il fine settimana (domenica compreso) la situazione rimarrà comunque piovosa ed instabile, con molte nubi anche nelle regioni settentrionali e non sono da escludere temporali e precipitazioni.

Sta per tornare l’inverno in tutta la Penisola

Al di là delle perturbazioni e dei fenomeni temporaleschi che interesseranno l’Italia questo fine settimana, una cosa è certa. L’inverno sta arrivando e iniziamo a sentirlo da nord a sud. In alcune città sono già arrivate le prime nevicate e in molte altre non tarderanno ad arrivare nei prossimi giorni. Le temperature sono più rigide e l’Estate di San Martino è ormai solamente un lontano ricordo. Stiamo andando incontro all’inverno, quindi si tratta di una situazione normale: neve, freddo e tempo instabile saranno all’ordine del giorno quindi prepariamo cappotti e giacconi pesanti!